Il Popolo Muong

 

I Muong rappresentano la più grande delle 53 minoranze ufficialmente riconosciute dal governo Vietnamita, con una popolazione stimata intorno ai 1,2 milioni di individui. Vivono essenzialmente nella Provincia di Hoa Binh (vicino a Mai Chau) dove sorgono i loro 4 più antichi villaggi: Bi, Vang, Thang e Dong. I Muong parlano la lingua Viet-Muong. Abitano in case costruite su pali di legno ed i villaggi sono posti ai piedi delle montagne.


Hanno sviluppato delle tecniche di risicoltura ad inondazione molto elaborate che praticano nelle vallate. Vivono, però, anche di pesca, caccia, agricoltura e artigianato.


La famiglia Mong ha un carattere molto patriarcale: il padre prende le decisioni più importanti e tratta gli affari. I Muong praticano il culto degli antenati in ogni famiglia ed hanno anche diverse divinità, come quella del sole o dell'acqua.
Hanno anche una ricca cultura popolare che da una parte esprime i loro sentimenti dall'altra serve a cacciare gli spiriti malvagi anche attraverso canti popolari.


Le donne indossano gonne a portafoglio, tessono i loro tessuti di cotone a righe colorate su telai a pedale. I tessuti sono ornati di ricami tra i più fini del Paese.