I Lu

 

 I circa 5.000 Lu che vivono nella provincia di Lai Chau, in case costruite su pali come quelle dei Thai, sono degli ottimi coltivatori di riso ed abili tessitori; ogni famiglia possiede un telaio. I tessuti a disegni geometrici sono veramente notevoli.

Le famiglie seguono il patriarcato. Loro credono negli spiriti: della casa, del villaggio, dei campi ecc.... La letteratura folkloristica comprende storie popolari, proverbi, poemi e rappresentazioni storiche. Le altre manifestazioni culturali popolari sono simili a quelle dei Thai.

Le donne indossano dei corpetti neri decorati con ricami colorati e pezzi d'argento. Anche le gonne sono di colore nero, ricamate con motivi dai colori vivaci. Portano copricapi ornati da rigature bianche.

 

 

 



Le donne si laccano i denti con una mistura fatta di sakè, di limatura di ferro, di aceto e di estratti vegetali. Ciò permette di rinforzare la dentatura e di nascondere le tracce nerastre prodotte dalla masticazione continua del bétel. Per le donne, laccarsi i denti è una questione di civetteria!!!